Un pettirosso per amico









Un pettirosso come amico? Improbabile anzi impossibile… Però mi è piaciuto pensarlo quando, assorto nei lavori autunnali nel giardino di casa, sono stato avvicinato da un bel esemplare di pettirosso che con insistenza mi svolazzava vicinissimo posandosi tra l’erba e sui bassi rami del ciliegio, dell’albicocco e  dei meli che circondano il mio orto. Voleva conoscermi per fare amicizia? Bello… sarebbe stato…  ma non credo che quello fosse il suo scopo. Si perché si è spesso tentati di interpretare i comportamenti animali umanizzandoli come se gli animali provassero i nostri stessi sentimenti, provassero sensazioni ed emozioni perfettamente assimilabili alle nostre. Purtroppo non è così.
Il pettirosso mi stava probabilmente controllando perché ero entrato nel suo territorio occupandolo abusivamente e quindi anche se non dimostrava particolari segni di aggressività cercava di ispezionare e tutelare i suoi spazi vitali. Verosimilmente… ma forse questo anomalo comportamento era dovuto a chissà quali altri motivi… e chissà che non avesse proprio deciso di fare amicizia: tutto sommato mi piace ancora pensarlo.




Guarda le fotografie in Google Foto

Pentak k5 - Obiettivo Pentak 300 mm f 4.0

Nessun commento: